News Eventi

Il presidente del Cigno Roberto Campacci il 20 dicembre ha premiato i ragazzi, figli di alcuni nostri soci, che si sono aggiudicati la borsa di studio per l’anno scolastico 2017-2018.

Gli scolari e studenti a cui è stata assegnata la borsa di studio promossa dalla Cooperativa Il Cigno sono i seguenti.

Per la licenza scuola elementare pari merito in quanto hanno conseguito entrambi una valutazione media finale pari a 10/10

Matilda Marchesini figlia della socia Federica FeIdiometri operante presso il Centro Diurno Aquilone di Vicenza

Giuseppe Loria figlio della socia Maria Vincenzi operante presso la Sala Operativa Sociale di Roma

Per la llicenza di scuola media inferiore pari merito in quanto hanno conseguito, entrambe, una valutazione finale pari a 10/Decimi.

Anita Cruciani figlia della socia Silvia Cacchi Silvia operante presso l’Rst “Il faro” a Cesena

Martina Resini figlia della socia Federica Cicognani operante presso gli uffici della sede legale di Cesena

Nella stessa giornata il Presidente della Cooperativa Sociale Team Service Niccoletta Mammini ha premiato Matteo Bonfm figlio della socia Silvia Nasolini, che opera presso gli uffici della sede legale di Cesena che ha conseguito la licenza di scuola elementare

Venerdì 8 dicembre 2017, i Signori Comandini Ferdinando e Montanari Iole, residenti presso la Casa Residenza per Anziani "Casa Insieme" di Mercato Saraceno festeggeranno 70 anni di matrimonio. Attorno a loro si stringeranno, con gioia ed affetto, i figli Giuliano, Marzia e Valeria, le rispettive famiglie, numerosi nipoti, pronipoti, parenti ed amici della coppia molto conosciuta a Mercato Saraceno, sia per la loro bontà, onestà e generosità, sia per loro attività lavorativa, avendo gestito in paese il distributore di carburante per tantissimi anni. Si uniscono a loro, gli ospiti della Residenza, le rispettive famiglie e gli operatori di Casa Insieme. Poter vivere ancora insieme, nonostante la malattia, è per la famiglia il regalo più bello. Dalle ore 15:30 avrà inizio la festa, con la presenza di Padre Virgilio, del sindaco Monica Rossi, dell’Assessore alle politiche sociali Marika Gusman; il coro canterà le canzoni che hanno fatto innamorare Iole e Nando e chi vorrà festeggiare l’Immacolata Concezione, lo potrà anche fare in un modo così speciale. Felicitazioni vivissime.

Sabato 02 dicembre 2017 al mattino, si terrà l'OPEN DAY della Casa Residenza Anziani "S.Vincenzo dè Paoli" Via Unità d'Italia 45/47 a Santa Sofia. Durante la visita, sarà possibile presenziare all'incontro "Leggendo in compagnia" e sarà presentato il progetto "Un muro per proteggerti".

"L’idea di questo progetto è nata dopo la partecipazione di alcuni operatori a corsi di aggiornamento. Al piano Rosa è attualmente presente un ospite affetto da demenza con comportamento wandering. Si è pensato di utilizzare la tecnica pittorica “trompe l’oeil”, che mira a dare l’illusione della realtà mediante la cura degli effetti prospettici, proprio per limitare eventuali episodi di allontanamento. La persona con demenza, posta di fronte ad una porta camuffata, ad esempio con un muro, non percepisce la porta come tale ma vede un muro e perciò non è più una via di fuga. Entrano in gioco gli artisti di SPAZIO-ARTE che propongono due bozzetti: una bicicletta appoggiata ad una parete ed un bellissimo muro rifinito con elementi floreali.

APPROVATO! VIA AI LAVORI...

L’ambiante, adeguatamente progettato, permette libertà alla persona e nello stesso tempo ne garantisce l’incolumità. Ringraziamo sentitamente SPAZIO-ARTE e il CENTRO PER LE FAMIGLIE DI S.SOFIA

Una lettera di ringraziamento rafforza e rende sempre più consapevoli di come l’impegno responsabile che gli operatori mettono quotidianamente nel proprio lavoro, sia fondamentale per il benessere dei nostri utenti

Il Sig. Luca e la sua famiglia hanno voluto ringraziare tutti gli operatori del Centro Diurno Violante Malatesta, gestito dalla Cooperativa Il Cigno, attraverso questa leggera il cui testo riportiamo e che alleghiamo: "Carissime/i, il giorno 05/07/2017 è l'ultimo che mia madre Ruffina Poggioli passerà presso il Centro Diurno "Violante Malatesta".

Sono passati 30 mesi circa dal primo giorno in cui mia madre ha iniziato a frequentare il Centro! Ricordo bene ancora l'ottima impressione che ho avuto al primo contatto con il Centro e i suoi operatori. Devo dire che, dopo 30 mesi, tale buona impressione non è stata smentita ma si è addirittura rafforzata..

Questo è dovuto alla grande professionalità di tutti voi che svolgete il vostro lavoro con grande impegno ed empatia. Grazie a tutte voi il Centro Diurno Violante Malatesta rappresenta una vera eccellenza nella nostra città.

Il vostro operato è stato per me e la mia famiglia un grandissimo aiuto. Vi ringrazio anche per la vostra gentilezza, cortesi, simpatia e disponibilità. Ci mancheranno certamente i vostri sorrisi.

Con affetto vi ringrazio tutti.